Consigli e Regolamento

CONSIGLI

Alcuni consigli per chi vuole trascorrere una piacevole giornata al “Bagnaccio”:
  • prendere bene visione del regolamento e delle modalità di accesso.
  • Venire provvisti di costume e ciabatte.
  • Venire provvisti di monete per le macchine del caffè.
  • Non venire con cani al seguito (escluso i cani guida), che non possono entrare né tantomeno essere lasciati nelle auto. L’accesso dei cani di piccola taglia è consentito solo ed esclusivamente nel trasportino.
  • Venire con il pranzo al seguito per fruire delle aree pic-nic messe a disposizione dei soci.
  • E’ consentito portare sdraie e lettini (no ombrelloni).
  • Lasciare a casa palloni, canotti, racchettoni, pinne, qui non servono.
  • Lasciare a casa lo stress, qui si viene per rilassarsi e stare in tranquillità.
  • Ricordarsi sempre che il sito è gestito da un’associazione, il personale esegue le disposizioni impartite dal direttivo dell’associazione e della proprietà, in linea con le norme che regolano l’uso delle acque termali e la legislazione che regola il funzionamento delle associazioni. La proprietà e l’associazione si impegnano quotidianamente per uno sviluppo “sostenibile” del sito e per la promozione sociale dell’uso delle acque termali di cui è ricca la provincia di Viterbo, programmando tutto quello che serve allo scopo. Sono molti i progetti in corso, molto è stato fatto e tanto è ancora da fare.

REGOLAMENTO

Chiediamo ai gentili ospiti di prendere visione e rispettare il nostro regolamento, nel totale rispetto della natura e degli altri ospiti del parco:

  • Si prega di fare il bagno con il costume, e di usare le ciabatte fuori dalle vasche, evitare di camminare scalzi.
  • Si prega di tenere una condotta rispettosa del luogo e di attenersi alle normali norme del buon vivere civile.
  • All’interno delle vasche tenere basso il tono della voce, per non disturbare gli altri.
  • Si prega di usare la massima discrezione nell’uso di smartphone, cellulari, macchine fotografiche e videocamere, evitando di fotografare persone estranee e soprattutto condividerne le foto sui social network.
  • E’ vietato risciaquare recipienti alla fonte o nelle vasche.
  • Per cambiarsi è necessario servirsi delle cabine.
  • I bambini di età  inferiore ai 14 anni possono fare il bagno solo nelle vasche B0 (fredda) e B1 (calda), salvo diverse indicazioni da parte del personale. I bambini devono essere accompagnati da un maggiorenne.
  • Vigilare costantemente sui minorenni che si hanno al seguito, sia all’interno che all’esterno delle vasche ma comunque nell’ambito del sito e delle aree adiacenti ad esso.
  • E’ vietato fumare all’interno delle vasche.
  • E’ vietato l’uso di creme solari e shampoo all’interno delle vasche o prima di immergersi in esse.
  • E’ vietato mangiare all’interno delle vasche.
  • E’ vietato farsi pedicure all’interno delle vasche ed alla fonte.
  • E’ vietato introdurre bottiglie di vetro all’interno del sito.
  • E’ fatto obbligo di gettare i rifiuti negli appositi contenitori, rispettando, se possibile, la raccolta differenziata.
  • E’ vietato sputare o espletare bisogni fisiologici all’interno delle vasche ed in tutto il sito e nelle aree circostanti ad esso, servirsi degli appositi w.c. chimici.
  • E’ vietato introdurre cani così come è vietato lasciarli chiusi in auto nel parcheggio.
  • E’ vietato accendere fuochi all’interno del sito e nelle aree adiacenti.
  • E’ fatto divieto assoluto ai camper in sosta di svuotare liquami o lasciare rifiuti, sia nell’area di sosta che nelle aree adiacenti.
  • In caso di temporali è obbligatorio abbandonare immediatamente le vasche.
  • E’ fatto divieto assoluto di manomettere tombini, chiuse, rubinetti, tappi e serrande. Soltanto lo Staff dell’Associazione è addetto a regolare la temperature delle acque.
  • Il personale addetto è autorizzato a ritirare le tessere ai soggetti che, violeranno le norme del presente regolamento, faranno uso improprio della struttura e delle attrezzature in dotazione o che assumano un comportamento pregiudizievole per il clima di serena, sicura e civile fruizione del sito gestito dalla scrivente Associazione.